http://www.storiaememorialab.com/ | ISRIC – Corso di aggiornamento insegnanti
17302
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-17302,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-9.5,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

ISRIC – Corso di aggiornamento insegnanti

Che genere di storia?

Ripercorrere il calendario civile con la lente della “storia di genere”

L’idea: Nel corso di questo a.s. l’Istituto propone una serie di 8 incontri di due ore ciascuno a ridosso delle principali date del calendario civile, legati però dalla comune attenzione per il taglio “femminile” dato ad esso.

Si riprenderanno dunque temi (e momenti) quali la Shoah (27 gennaio), la Resistenza (25 aprile), ecc., non soltanto per celebrare, ma per ridestare il senso della storia, dal momento che anniversari e rituali della memoria sono divenuti momenti centrali nella ricostruzione storica e nella rappresentazione di una storia pubblica. L’idea di seguire gli appuntamenti di un calendario civile risponde dunque innanzitutto all’intento di «ribadire il senso delle regole condivise che rendono possibile la convivenza di diversità che costituisce la democrazia» (A. Portelli). Su questo impianto si innesta però l’idea di ripercorrere quegli stessi momenti (e temi) secondo la prospettiva dei gender studies e della gender history: quale fu il ruolo specifico delle donne in essi? quale contributo nuovo può fornire la scelta di questo particolare osservatorio prospettico alla conoscenza dell’evento in esame?

La presenza di docenti provenienti da vari ambiti della ricerca, chiamati a discuterne con i partecipanti, permetterà un aggiornamento delle categorie e dello stato della ricerca; l’ultimo è specificamente rivolto a tirare le somme e a progettare utilizzi possibili nella pratica didattica.

Destinatari: Il corso è rivolto agli insegnanti (di Storia, ma non solo) di ogni ordine e grado, e verrà attivato solo se si raggiungerà il numero minimo di 22 iscritti. La certificazione verrà rilasciata a quanti avranno frequentato almeno 6 degli 8 incontri, e tra essi obbligatoriamente l’ultimo, valido anche come “restituzione”. Agli iscritti saranno rilasciati i materiali forniti dai relatori. Sarà possibile a chiunque partecipare anche in veste di semplici uditori, dunque senza iscrizione, ma tale formula non prevede l’accesso ai materiali né alla certificazione finale.

Per gli insegnanti è prevista l’autorizzazione alla partecipazione in orario di servizio ai sensi degli articoli 64 e 67 del CCNL 2006-2009.

Programma:

  • 28 settembre – Introduzione: Perché la storia di genere (Elena Musiani)
  • 14 dicembre – Voto alle donne e nuova Costituzione (Giuliana Bertagnoni)
  • 18 gennaio – Le donne nella Shoah (Laura Fontana)
  • 19 febbraio – La componente femminile nella questione del confine orientale (Luciana Rocchi)
  • 1 marzo – Rispondere al male con coraggio e solidarietà. Le donne ricordate nella giornata dei giusti (Patrizia Di Luca)
  • 8 marzo – L’immagine femminile nei media: dalla TV ai social (Rossella Ghigi)
  • 26 aprile – Le donne nella Resistenza (Simona Salustri)
  • 10 maggio – Restituzione: Appunti per l’uso dei materiali nella programmazione (Lidia Gualtiero)

Luogo: Cineteca del Comune di Rimini, via Gambalunga 27, Sala del Giudizio via Tonini 1 e Sala Buonarrivo, corso d’Augusto 231, ore 16.15-18.45

Costo: 70 euro (pagabili anche con la carta del docente).

Iscrizioni: dal 1° settembre al 12 dicembre 2017, in Istituto o sulla piattaforma digitale S.O.F.I.A. – Sistema Operativo per la Formazione e le Iniziative di Aggiornamento dei docenti (sofia.istruzione.it), realizzata dal Miur per la gestione della formazione.

Category
News
Tags
Corso di aggiornamento insegnanti, ISRIC, Istituto per la Storia della Resistenza e dell'Italia Contemporanea di Rimini
No Comments

Post A Comment